Recensione del film "L'impero della luce": i progetti drammatici di Sam Mendes Dim Romance

2022-12-05

Empire of Light segna il primo film del 1917 del regista Sam Mendes che ha scritto e diretto da solo. Ha attirato un ricco talento nel suo cast e nella sua troupe, dipingendo una splendida esperienza cinematografica per attirare un paio di sensi. Tuttavia, c'è una grave disconnessione tra la creazione del suo personaggio, gli elementi tematici e la narrativa più ampia che non riesce a raggiungere la giusta corda emotiva.

'Empire of Light' intreccia il romanticismo e il potere del cinema

Olivia Colman nel ruolo di Hilary | Immagini dei riflettori

Hilary ( Olivia Colman ) è una direttrice cinematografica che lavora in un vecchio cinema in una città costiera inglese all'inizio degli anni '80. È pacata e sembra avere una buona testa sulle spalle per molti all'esterno. Nel frattempo, Hilary sta affrontando internamente i suoi demoni personali, mentre affronta i suoi problemi di salute mentale.

Un nuovo impiegato di nome Stephen (Micheal Ward) inizia a lavorare a teatro, ma desidera ardentemente scappare dalla piccola città e dal razzismo che affronta per le strade. Hilary e Stephen sviluppano sentimenti romantici l'uno per l'altro, trovando un senso di appartenenza l'uno all'altro. Tuttavia, è solo una questione di tempo prima che le loro tensioni personali si mettano in mezzo.

Alla scoperta della passione per la vita dentro e fuori dal grande schermo

Mendes descrive un mondo onirico di ciò che significa lavorare in un cinema in Empire of Light . Racconta la giornata tipo, ruotando tra un teatro vuoto all'apertura, la corsa degli spettatori entusiasti di fuggire in un altro mondo e il dovere non così bello di pulire dopo gli ospiti sconsiderati. Il cinema in precedenza conteneva più schermi, ma il secondo piano dell'edificio è raffigurato come un altro mondo perduto nel tempo. La sua bellezza rimane in gran parte intatta, anche se non è l'unico posto in cui questi personaggi trovano un senso di meraviglia. Stephen è stupito dal proiezionista (Toby Jones) e da tutto ciò che entra nelle immagini che colpiscono il grande schermo per il pubblico.

Ci sono molti altri imbrogli in corso in questo cinema. Dinamiche di potere inquietanti sono in gioco sopra e sotto Hilary. Ha regolari scontri sessuali con il suo datore di lavoro, Donald Ellis (Colin Firth), in cui si sente obbligata a concedersi. Tuttavia, si innamora di Stephen, che fa rapporto direttamente a lei. Entrambi trovano liberazione nella reciproca compagnia, aprendo i loro cuori e le loro menti nel bene e nel male.

Empire of Light parla di nuovi inizi. Sociale, economico e il passare del tempo hanno tutti un profondo impatto sul teatro e su coloro che lo mantengono in vita. Nonostante la differenza di età tra Hilary e Stephen, hanno molto da insegnarsi a vicenda. Piuttosto che aspettare che la vita accada, imparano a perseguire i loro più grandi desideri prima che queste opportunità gli sfuggano.

'Empire of Light' è un dramma sentimentale dimenticabile

LR: Colin Firth nei panni di Donald Ellis e Micheal Ward nei panni di Stephen | Immagini dei riflettori

RELAZIONATO: Recensione del film "Donne che parlano": l'ensemble di recitazione che emoziona l'anima di Sarah Polley

Mendes lotta con i disordini sociali, gli impatti personali del razzismo e la salute mentale. Tuttavia, a malapena scalfiscono la superficie, percorrendo un percorso prevedibile che non trova nulla di particolarmente profondo da dire. Questi temi profondi sono intrecciati in una storia d'amore che non sembra del tutto arricchita, utilizzando le motivazioni dei personaggi come rivelazioni piuttosto che un pezzo intrinseco del puzzle che rimane mancante per troppo tempo. Empire of Light serpeggia attraverso la sua storia d'amore senza alcuna passione particolare di cui parlare.

Tuttavia, è catturato magnificamente dal leggendario direttore della fotografia Roger Deakins . Proprio come il secondo piano del teatro, il film sembra una storia persa nel tempo. Ha un'innegabile bellezza morbida, accentuata da tocchi di colore che permettono all'immagine di prendere vita. È un'estetica visiva particolarmente degna di svenimento che raffigura la bellezza nei mondi di Hilary e Stephen, pur evidenziando l'oscurità che incombe su di loro. Nel frattempo, la colonna sonora di Trent Reznor e Atticus Ross eleva i momenti drammatici di Empire of Light , infondendo anima nel film quando la sceneggiatura non riesce a farlo.

Colman si esibisce in una performance sbalorditiva, ma quando non lo fa? Ward è empatico e credibile, ma c'è una mancanza di chimica romantica tra i due personaggi. Empire of Light è una lettera d'amore altamente elaborata al potere del cinema che è più interessata a dirti come, piuttosto che mostrarti perché.

Empire of Light arriva nei cinema il 9 dicembre.

Suggested posts

Meghan Markle ha stretto un legame con Mariah Carey per lo styling dei loro capelli naturali

Meghan Markle ha stretto un legame con Mariah Carey per lo styling dei loro capelli naturali

Scopri di più su come Meghan Markle e Mariah Carey hanno legato i loro capelli naturali in un episodio del podcast "Archetypes" di Meghan.

Il principe Harry è un "uomo completamente infatuato" di "Breathy" Meghan Markle, afferma un esperto di linguaggio del corpo

Il principe Harry è un "uomo completamente infatuato" di "Breathy" Meghan Markle, afferma un esperto di linguaggio del corpo

Scopri quali indicazioni ha detto un esperto di linguaggio del corpo suggeriscono che il principe Harry è "infatuato" di Meghan Markle, che potrebbe "gestire l'intero spettacolo".

Related posts

L'esperto di linguaggio del corpo spiega i "paralleli" tra Kate Middleton e la principessa Diana

L'esperto di linguaggio del corpo spiega i "paralleli" tra Kate Middleton e la principessa Diana

Scopri perché un eminente esperto di linguaggio del corpo pensa che "tali parallelismi" siano facili da tracciare tra la principessa Kate Middleton e la principessa Diana.

'Sister Wives': Perché la zia di Christine crede che Kody stia intenzionalmente spingendo le mogli fuori dalla famiglia

'Sister Wives': Perché la zia di Christine crede che Kody stia intenzionalmente spingendo le mogli fuori dalla famiglia

La zia di Christine Brown, Kristyn Decker, pensa che Kody Brown stia cercando di convincere le sue mogli a lasciarlo perché non può.

La stagione 1 di "Mercoledì" ha un enorme mistero al centro

La stagione 1 di "Mercoledì" ha un enorme mistero al centro

Il "mercoledì" di Netflix è molto più del tipico dramma adolescenziale, infatti la prima stagione ha un enorme mistero al centro.

L'esperto di linguaggio del corpo sottolinea la sottile mossa di Kate Middleton che ha permesso a Camilla Parker Bowles di brillare durante la visita di stato

L'esperto di linguaggio del corpo sottolinea la sottile mossa di Kate Middleton che ha permesso a Camilla Parker Bowles di brillare durante la visita di stato

Kate Middleton non voleva togliere i riflettori a Camilla Parker Bowles durante la cena di stato e la visita di stato, dice un esperto.

Language