'Star Wars': perché confrontare la trilogia originale con la trilogia sequel non ha senso

2021-04-09

Da quando la trilogia originale è stata rilasciata negli anni '70, S tar Wars ha accumulato quella che è probabilmente la più grande base di fan di qualsiasi film nella storia (sicuramente la base di fan più appassionata, in ogni caso).

Sia i fan che i critici hanno passato decenni a discutere su quale film sia il migliore, quali personaggi siano i migliori e, più recentemente, quale sia la trilogia migliore. Questi ultimi argomenti di solito coinvolgono la trilogia originale contro la trilogia del sequel, poiché pochissimi credono che i prequel siano superiori a qualsiasi cosa (sebbene i prequel abbiano davvero i loro vantaggi). Uno dei punti focali di questi argomenti è incentrato sullo sviluppo del personaggio: la trilogia originale e la trilogia sequel si avvicinano ai loro personaggi in un modo molto diverso. 

"Star Wars": la trilogia originale

La trilogia originale di Star Wars consisteva in A New Hope (1977), The Empire Strikes Back (1980) e Return of the Jedi (1983). L'amata trilogia segue quella che è senza dubbio la ribellione più popolare nella storia del cinema: i Ribelli contro l'Impero. 

Anche se i primi tre film avevano un cast enorme di personaggi memorabili, si sono concentrati sul gruppo principale di ribelli - Luke, Leia, Han, Chewbacca, R2-D2 e C3PO - e un ultimo cattivo - Darth Vader. Quando inizia Una nuova speranza , il pubblico è stato immediatamente gettato nel mezzo di una guerra. Non c'è molto retroscena per spiegare perché questi gruppi stanno combattendo, anche se non è troppo difficile da capire. 

L'Impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi continuano entrambi a seguire questa battaglia finale tra il bene e il male. Alcuni dei personaggi si evolvono man mano che la storia continua, in particolare Luke Skywalker, mentre si allena con il Maestro Yoda per diventare un Jedi che rivaleggia con suo padre sia per abilità che per potere, ma non c'è un sacco di sviluppo del personaggio. 

La trilogia originale è una storia che si svolge interamente in quei momenti, con un senso di urgenza e concentrata sulla battaglia attuale. Ci sono alcune importanti rivelazioni lungo la strada, ma le personalità, le motivazioni e i desideri dei personaggi non vengono esaminati molto da vicino.

Non era necessario capire queste sfumature di ogni personaggio, perché l'obiettivo dei film era il gruppo che si univa per sconfiggere il male. La trilogia originale riguarda il modo in cui questi personaggi interagivano tra loro e il legame che hanno costruito salvando la galassia dal male dell'Impero. È semplice, divertente e la storia scorre meravigliosamente. 

"Star Wars": la trilogia del sequel

Mark Hamill | Rich Fury / Getty Images

La trilogia del sequel di Star Wars - The Force Awakens (2015), The Last Jedi (2017) e The Rise of Skywalker (2019) - continua la storia della ribellione ma si avvicina a tutto in un modo nuovo. I personaggi della trilogia del sequel sono riccamente sviluppati, dando ai film una sensazione più complessa rispetto agli originali. 

The Force Awakens inizia la trilogia più o meno come ha fatto A New Hope - ci catapulta immediatamente in una battaglia ricca di azione tra i nuovi ribelli (ovvero la Resistenza) e il nuovo Impero (il Primo Ordine). Siamo subito catturati, proprio come eravamo prima. Questa volta capiamo un po 'di più su cosa fa funzionare i personaggi e cosa li ha resi così come sono. 

Ci viene presentato Rey su Jakku. Possiamo immaginare com'è la sua vita quotidiana, fare il tifo tra i rottami per trovare parti da scambiare con il cibo. È dura, è una sopravvissuta ed è tutta sola. È anche chiaro che non ha ancora alleanze, ma è interessante che abbia recuperato oggetti da entrambi i lati: l'elmetto del pilota dell'X-Wing e l'AT-AT in rovina che funge da rifugio.

Il rovescio della medaglia, ci viene anche dato uno sguardo al lato oscuro delle cose. Il pubblico è in grado di comprendere ciò che alimenta Kylo Ren: comprendiamo la sua disperazione mentre cerca di dimostrarsi un degno successore di Darth Vader e il suo intenso bisogno di essere all'altezza del nome di famiglia. 

The Last Jedi e The Rise of Skywalker continuano a concentrarsi su questi due personaggi e sulle loro lotte interne, il che crea una trama molto più complessa. È così complesso, infatti, che perde parte dell'eccitazione e del senso di urgenza associati alla furiosa battaglia tra la Resistenza e il Primo Ordine. 

Perché non dovremmo provare a confrontarli ...

CORRELATO: Quanto è alto l'attore di 'Star Wars' e 'Chaos Walking' Daisy Ridley?

Internet è pieno di articoli che esaminano entrambe le trilogie, cercando di determinare quale sia la migliore e perché. Ogni aspetto dei film è stato analizzato, dalla trama alle sequenze d'azione alle colonne sonore. Alcuni sosterranno che una trilogia è migliore dell'altra, quando la verità è che sono semplicemente diverse. 

Come molti altri aspetti dei film, lo sviluppo del personaggio non può davvero essere paragonato. I film possono avere alcuni degli stessi personaggi e lo stesso tema generale del bene contro il male, ma nel complesso le loro composizioni sono molto diverse.

La trilogia originale era molto semplice, quello che vedi è quello che ottieni. Era un'opera spaziale piena di battaglie frenetiche tra X-wing e TIE fighters, con la Morte Nera che incombeva sempre sullo sfondo. 

La trilogia del sequel si è concentrata più sui singoli personaggi, piuttosto che sulla battaglia generale. Rey era sola e non voleva altro che trovare la sua famiglia. Kylo Ren ha sentito un'incredibile pressione per essere esattamente come suo nonno. Finn era un individuo che voleva disperatamente staccarsi dalla vita in cui era finito. Poe era un leader carismatico che ispirava gli altri a seguirlo. 

I fan di Star Wars hanno recentemente utilizzato Reddit per esprimere le loro opinioni riguardo ai confronti tra gli originali e i sequel. Molti concordano sul fatto che, sebbene i sequel abbiano personaggi più complessi, non significa necessariamente che siano film migliori. Un fan ha detto: "Il confronto tra la ST e la OT mostra che la ST ha probabilmente più sviluppo del personaggio per i suoi personaggi principali e temi più sottili e sfumati. Non è Citizen Kane, ma direi che è più complesso dell'OT (non necessariamente lo rende migliore). "

Nel complesso, ciascuno dei film di Star Wars si combina per creare una galassia iconica che stupirà per sempre il pubblico con immagini incredibili, battaglie avvincenti e personaggi indimenticabili. 

Suggested posts

Daniel Radcliffe una volta ha ammesso di "non essersi mai sentito bene" interpretare Harry Potter dopo aver visto un meme del film

Daniel Radcliffe una volta ha ammesso di "non essersi mai sentito bene" interpretare Harry Potter dopo aver visto un meme del film

Ci è voluto vedere un meme di "Harry Potter" per la prima volta perché Daniel Radcliffe ammettesse che "non si è mai sentito bene" nel ruolo.

'The Black Phone': Ethan Hawke ha inviato un messaggio vocale minaccioso al regista come The Grabber

'The Black Phone': Ethan Hawke ha inviato un messaggio vocale minaccioso al regista come The Grabber

Ethan Hawke ha inviato al regista di "The Black Phone" Scott Derrickson un messaggio vocale minaccioso come The Grabber prima di accettare ufficialmente il ruolo.

Related posts

Paul Haggis: notizie, patrimonio netto, premi Oscar

Paul Haggis: notizie, patrimonio netto, premi Oscar

Il patrimonio netto di Paul Haggis è notevole a causa di una lunga carriera a Hollywood. Una donna ha fatto accuse di aggressione sessuale contro di lui in Italia.

Il peggior film di Emma Stone e Ryan Gosling insieme ha realizzato meno di un terzo di quello che ha fatto "La La Land"

Il peggior film di Emma Stone e Ryan Gosling insieme ha realizzato meno di un terzo di quello che ha fatto "La La Land"

Gli attori Emma Stone e Ryan Gosling hanno recitato insieme in tre film. Scopri quale è stato il peggiore al botteghino.

La star della Marvel Chris Evans dice che "farebbe qualsiasi cosa" per essere in "Star Wars"

La star della Marvel Chris Evans dice che "farebbe qualsiasi cosa" per essere in "Star Wars"

Chris Evans, che interpreta Capitan America nel Marvel Cinematic Universe, vuole disperatamente entrare a far parte del franchise di "Star Wars" in qualsiasi modo.

Language